NUOVO ARRIVATO

Stai programmando il trasferimento a Berlino o sei già arrivato/a e non sai quali sono i passaggi burocratici di base da affrontare? Beh, è normale! Ci sono diversi documenti e informazioni che rappresentano le fondamenta stesse del trasferimento in Germania. Con il nostro supporto potrai programmare con anticipo tutte procedure da affrontare, risparmiando tempo e soldi (e anche tanto stress!).

I primi passi da compiere riguardano i settori della vita di tutti i giorni: residenza, copertura sanitaria, apertura di un conto corrente e lavoro. Ognuno di questi ambiti è fondamentale, parte integrante del processo di integrazione nonché requisito fondamentale per l’inserimento nel mercato del lavoro e la sicurezza sociale.

  • Registrazione anagrafica
    Che tu abbia già un appartamento o soltanto una camera in affitto, secondo la legge tedesca devi comunicare il tuo trasferimento – e quindi la tua residenza – entro e non oltre i 90gg di permanenza turistica previsti da tutte le legislazioni a livello europeo. Tuttavia, se ti stai trasferendo e hai già un contatto di lavoro, allora la residenza diventa obbligatoria fin da subito! Il documento di cui parliamo, in questo caso, è la Meldebestätigung zur Anmeldung einer Wohnung, chiamato più semplicemente Anmeldung (ita: registrazione / iscrizione). Per ottenere questo documento bisogna al meglio prendere un appuntamento presso un Municipio della città, presentarsi con il modulo apposito compilato, il contratto di locazione dell’appartamento o della stanza e un documento di identità valido.

In molti blog online o sui social network si dice che è possibile presentarsi in municipio e parlare in lingua inglese. Se questo talvolta è vero – in alcuni casi fortunati il dipendente di turno conosce l’inglese ed è ben predisposto a farlo – non esiste alcun obbligo di legge per gli enti pubblici a fornire assistenza e servizi in lingua straniera. Per questa ragione spesso si aspetta molto per l’appuntamento ma senza l’accompagnamento di un traduttore si viene mandati a casa! Anche il modulo da compilare (Anmeldungsformuar) è sempre in lingua tedesca.

L’Anmeldung è dunque il primo documento, essenziale per tutti i passaggi successivi – siano essi la firma di un contratto di lavoro o l’apertura di un conto corrente. Dunque è bene non rischiare e.. lasciati aiutare!

  • Copertura sanitaria
    Devi sapere che il sistema sanitario tedesco è molto diverso rispetto a quello italiano. In Italia l’art. 32 della Costituzione sancisce il diritto alla salute per tutti gli individui. Il nostro sistema, dunque, si caratterizza come un sistema pubblico a carattere universalistico (senza distinzioni), seppur negli anni si è assistito ad un graduale aumento delle prestazioni private e del pagamento a carico dell’utente (i cosiddetti ‘ticket sanitari’). Il sistema tedesco prevede, invece, la sottoscrizione obbligatoria di un’assicurazione sanitaria. Il sistema sanitario nazionale tedesco è di tipo duale, cioè prevede la scelta tra casse mutua “pubblica” o di legge (gesetzliche Krankenkasse) e cassa mutua privata (private Krankenkasse).

 

ATTENZIONE! Se è vero che online è possibile trovare molte assicurazioni private a prezzi estremamente vantaggiosi, a causa di alcuni passaggi burocratici previsti dalla legge tedesca è possibile assicurarsi nel sistema “pubblico” soltanto in alcuni casi specifici. I vantaggi dell’assicurazione pubblica sono innumerevoli, soprattutto per via della garanzia dei servizi sanitari di base. Per eventuali domande al riguardo rimaniamo a disposizione per una consulenza sul tema!

 

  • L’iscrizione viene posta come obbligo in Germania dal 2009 anche per i cittadini dell’Unione Europea tecnicamente a partire dalla data del trasferimento e della registrazione della propria residenza. Se è vero che è possibile continuare ad utilizzare la tessera sanitaria europea italiana (chiamata T.E.A.M.), d’altra parte diventa obbligo di assicurarsi presso una cassa mutua tedesca (Krankenkasse) se si è lavoratori dipendenti o autonomi. Nel primo caso, i costi dell’assicurazione sanitaria vengono divisi tra datore di lavoro e dipendente. Nel secondo caso sono a carico dell’assicurato/a. Vi sono eccezioni per la prestazione sanitaria tramite la T.E.A.M. italiana e molte altre tematiche da affrontare. Troppe informazioni? Hai ragione! Per questo è molto importante ricevere le informazioni giuste prima di procedere con l’iscrizione. Se vuoi saperne di più contattaci per una consulenza!
  • Conto corrente
    Senza un conto corrente la vita di tutti i giorni si complica un bel po’. Se almeno in una fase iniziale è sempre possibile continuare a prelevare presso qualunque sportello dal proprio conto italiano, c’è da sottolineare che sussistono, in questo caso, costi di commissione molto elevati. Per tale ragione è sempre consigliabile l’apertura di un conto corrente, cosa che diventa obbligatoria nel caso di una sottoscrizione di un contratto di lavoro. Quale tipo di conto (in banca oppure conto online) dipende da caso a caso. Sicuramente è necessario avere una residenza (Anmeldung, vedi sopra) e presentarsi in banca con un traduttore in grado di trasmetterti tutte le informazioni del contratto in lingua italiana. Anche le utenze, eventuali sussidi e disoccupazione devono passare tramite un conto corrente presso un istituto bancario tedesco o, al limite, presso un conto online.

     

  • Lavoro
    Molti di noi si sono trasferiti in Germania soprattutto per le opportunità di lavoro e la vivacità del mercato del lavoro tedesco. Se per chi ha già un contatto di lavoro da dipendente (Arbeitnehmer) o per chi trova lavoro una volta arrivato i passi precedentemente descritti rimangono tutti obbligatori, la situazione è diversa per coloro che vogliono lavorare come autonomi (Selbständig) oppure sono alla ricerca di un lavoro. In questi ultimi due casi, infatti, sono numerosi i documenti da fare e gli appuntamenti presso gli enti pubblici tedeschi che devono essere prenotati. Che sia l’apertura della partita IVA (Gewerbeanmeldung) o la regolamentazione delle piccole attività, Tkare offre una consulenza completa! Anche l’iscrizione al centro per l’impiego tedesco (Agentur für Arbeit) diventa fondamentale per coloro che, impegnati con un corso di lingua o semplicemente con la ricerca dell’appartamento, vogliono preparasi al meglio e per tempo. In molti casi è anche possibile richiedere la migrazione della disoccupazione italiana secondo la legislazione europea vigente. Per maggiori informazioni rimaniamo a disposizione per una consulenza!

Per maggiori informazioni scrivici o prenota ora la tua consulenza presso Take Care!

SCEGLI IL PACCHETTO PIù ADATTO A TE

Eventi

<< Lug 2020 >>
lmmgvsd
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
Mediazione Interpretariato Burocrazia in Germania
Mediazione Interpretariato Burocrazia in Germania
Mediazione Interpretariato Burocrazia in Germania
Mediazione Interpretariato Burocrazia in Germania
Mediazione Interpretariato Burocrazia in Germania